Ahlstrom-Munksjo Italia

Ahlstrom-Munksjo Italia

INFORMAZIONI
Settore di attività: Altro
Punto di ritrovo: Via Stura 98 - Mathi (TO)

Ahlstrom-Munksjö Italia fa parte del Gruppo di casa madre finlandese Ahlstrom-Munksjö, leader globale nelle soluzioni in fibra sostenibili e innovative. Il Gruppo, che conta 6.200 dipendenti ed un fatturato netto di circa 2,2 miliardi di Euro, è strutturato in 41 siti produttivi in 14 Paesi.

Lo stabilimento di Mathi, in provincia di Torino, impiega circa 550 dipendenti, per un fatturato annuo di oltre 290 milioni di Euro. Si tratta del principale sito del Gruppo nell’ambito del business delle carte speciali per supporto per le etichette autoadesive e per i cosiddetti release linerse dei media filtranti. Tra le principali aree di applicazione si possono menzionare la filtrazione aria, olio e carburante in ambito automotive e quella relativa alle turbine a gas, nonché l’etichettatura per il settore alimentare e per i beni di consumo in generale, i supporti per i componenti adesivi in ambito edilizio ed industriale.

La cartiera di Mathi ha una storia lunga ed affascinante. Fondata nel corso dell’Ottocento dall’industriale Michele Antonio Varetto, venne venduta nel 1877 dalla vedova per 100mila lire a Giovanni Bosco. In quegli anni il fondatore dei salesiani era diventato editore e pertanto necessitava della carta per la pubblicazione di libri e giornali. All’epoca non era facile approvvigionarsi così, quando capitò l’occasione, don Bosco decise di acquistare una fabbrica della carta. In breve tempo, passò poi dalla fabbricazione artigianale a quella industriale, acquistando in Svizzera una modernissima macchina a vapore per la produzione continua. Per una quarantina d’anni l’impianto fu gestito dai salesiani, poi, negli anni venti del Novecento fu rilevato dalla famiglia di imprenditori Bosso. L’acquisizione da parte della finlandese Ahlstrom risale al 1964. 

Via Stura 98 - Mathi (TO)

La visita inizia con una fase di accoglienza con breve presentazione dell'azienda, dei prodotti e del ciclo produttivo e illustrazione delle istruzioni di sicurezza durante la visita. La seconda fase prevede la visita della parte storica della cartiera (museo, cappella e stanza di Don Bosco situate all'interno dello stabilimento), la visita di alcuni reparti produttivi (preparazione impasto, macchina continua destinata alla fabbricazione della carta, reparto allestimento, imballo, laboratori, etc.) per finire con un piccolo rinfresco e distribuzione di gadgets.

N.B. Il sistema di prenotazione delle visite prevede la trasmissione dei nominativi di tutti i partecipanti all'azienda che organizza la visita.

Numero massimo di visitatori per visita: 40
Durata media prevista per visita: 1,30h
Mezzi pubblici più vicini: Stazione FS di Mathi - Linea Torino - Ceres
Disponibilità di parcheggio interno: Si
Protezioni antinfortunistiche (fornite dall’azienda): Si prega di indossare scarpe basse e chiuse. Le altre protezioni antinfortunistiche vengono fornite dall’azienda – gilet ad alta visibilità, tappi auricolari.
Identificazione da presentare alla visita: No
Età minima per fare la visita: 10 anni
GALLERY

Visite previste Venerdì 26 Ottobre

26 Ottobre - ore 15:30
0
Posti disponibili
40
Posti prenotati
26 Ottobre - ore 17:30
-1
Posti disponibili
41
Posti prenotati

Visite previste Sabato 27 Ottobre

27 Ottobre - ore 9:00
1
Posti disponibili
39
Posti prenotati
27 Ottobre - ore 11:00
-1
Posti disponibili
41
Posti prenotati