Successori Reda

Fondato nel 1865 da Carlo Reda, il lanificio Successori Reda è specializzato nella produzione di tessuti pregiati in pura lana, destinati soprattutto alla confezione di abiti maschili. Deve il suo curioso nome a un’alluvione, che nel 1968 distrusse le fabbriche, ma evidentemente non la volontà degli uomini. Ricostruito il complesso, infatti, Successori Reda ha puntato con determinazione sull’innovazione tecnologica, investendo anche nell’apertura di nuovi mercati, attenti alle qualità del made in Italy. Nel 1998, Reda inaugura un nuovo stabilimento, sempre nel biellese, il territorio in cui gestisce l’intera filiera produttiva, dal vello al tessuto finito; diventa così il primo lanificio al mondo a sposare al 100% la nuova tecnologia di filatura “compatta”. Se, infatti, il solido legame con il territorio d’origine e l’esperienza tradizionale sono per l’azienda ingredienti indispensabili per mantenere alta la qualità e garantire un prodotto migliore, sono fondamentali anche macchinari e strutture sempre all’avanguardia, aperti alle innovazioni tecnologiche.

Durante la visita sono osservabili tutti i passaggi di trasformazione dalla lana grezza al tessuto finito pronto alla confezione.

Il punto di ritrovo per i visitatori è regione Fornace 27, Valle Mosso.

Le visite sono esclusivamente su prenotazione e le iscrizioni sono state chiuse il 22/10/2017 alle 24.00: alla prossima edizione!

venerdì 27 ottobre

  • venerdì 27 ottobre ore 9.00 
  • venerdì 27 ottobre ore 14.00 

sabato 28 ottobre

  • sabato 28 ottobre ore 9.00 

L’orario indicato è quello di inizio della visita, siete pregati di presentarvi circa 10 minuti prima.