Luigi Guffanti 1876

guffanti

Passione e conoscenza sono alla base della storia della Luigi Guffanti 1876, di cui Carlo Guffanti Fiori e i suoi figli, Giovanni e Davide, rappresentano rispettivamente la quarta e la quinta generazione. Nel 1876, Luigi Guffanti aspirava a una produzione casearia di qualità e per questo comprò una miniera d’argento abbandonata a Valganna; ad Arona (NO), inoltre, fondò una cantina sotto un bastione delle mura cittadine. I suoi figli, Carlo e Mario, iniziarono a seguire il cammino degli emigranti lombardi e piemontesi e aprirono così nuovi mercati, oltre i confini dell’Italia. In quest’attenzione per la produzione di qualità e per i nuovi mercati ci sono le direttrici che guidano i loro discendenti. Selezionatori e affinatori, oggi Carlo, Giovanni e Davide propongono la loro filosofia del formaggio in un nuovo spazio ad Arona. Alle spalle dei loro prodotti c’è la conoscenza dei casari e la familiarità con il microclima, la flora batterica e le trasformazioni naturali, che solo l’affinatore è in grado di padroneggiare.

Durante la visita si scenderà nelle cantine dove i formaggi vengono trattati in base ad una pedagogia fatta di tempo, spazzolature, oliature, strofinature e rivoltamenti ad hoc. 

Il punto di ritrovo è via Milano 140 ad Arona.

Le visite sono esclusivamente su prenotazione e le iscrizioni sono state chiuse il 22/10/2017 alle 24.00: alla prossima edizione!

venerdì 27 ottobre

  • venerdì 27 ottobre ore 9.00
  • venerdì 27 ottobre ore 10.00
  • venerdì 27 ottobre ore 11.00
  • venerdì 27 ottobre ore 12.00
  • venerdì 27 ottobre ore 14.00
  • venerdì 27 ottobre ore 15.00
  • venerdì 27 ottobre ore 16.00
  • venerdì 27 ottobre ore 17.00

sabato 28 ottobre

  • sabato 28 ottobre ore 9.00
  • sabato 28 ottobre ore 10.00
  • sabato  28 ottobre ore 11.00
  • sabato 28 ottobre ore 12.00

L’orario indicato è quello di inizio della visita, siete pregati di presentarvi circa 10 minuti prima.