Lagostina

Lagostina nasce a Omegna nel 1901, quando Carlo Lagostina e il figlio Emilio iniziano a produrre posate di ferro stagnato. In pochi anni diventa la prima azienda produttrice di posate in Italia, coprendo tutto il fabbisogno nazionale.

Nel 1933, prima azienda in Italia e tra le prime nel mondo, inizia la produzione di pentole in acciaio inossidabile, di cui Massimo Lagostina aveva intuito le potenzialità. Il primo modello di pentola di quel periodo, “Casa mia”, è tuttora esposto al MOMA di New York.

Negli anni ‘50 Lagostina acquista il brevetto per un procedimento di applicazione dell’alluminio fuso sull’inox e nasce il fondo “Thermoplan®”. Ma è nel ‘61 che Lagostina dà una risposta innovativa alle nuove esigenze della società italiana, lanciando la sua prima pentola a pressione: un prodotto rivoluzionario che in breve diventa un’icona.

Negli anni successivi l’azienda continua a investire in ricerca e sviluppo, la pentola a pressione si arricchisce di nuove funzioni, i prodotti si perfezionano nelle tecnologie e si caratterizzano per il mix tra funzionalità, prestazioni tecnologiche e design.

L’innovazione fa dunque parte del DNA di Lagostina sin dall’inizio della sua storia e l’azienda continua ad investire per realizzare già oggi i prodotti di domani. L’integrazione di tecnologie 4.0 nel processo produttivo standard è iniziata nel 2010, con l’obiettivo di realizzare prodotti con costi energetici e impatto ambientale ridotto.

Le nuove linee di produzione dello stabilimento di Omegna sono concepite per consentire una collaborazione diretta tra risorse umane e robot antropomorfi che permettono la produzione di pentole a pressione e pentole in acciaio. In questo modo, le nuove soluzioni progettate dal dipartimento R&D vengono industrializzate per creare prodotti unici. Il dialogo tra le varie linee produttive permette di controllare lo stato di efficienza dell’intero processo produttivo, garantendo così alti standard di sicurezza e qualità.

Durante la visita si vedranno le linee automatizzate di stampaggio a freddo dell’acciaio inossidabile e applicazione a caldo dei fondi termodiffusori con l’utilizzo di robot antropomorfi. Le isole di lucidatura robotizzate, le linee di confezionamento, il magazzino di stoccaggio dei prodotti finiti a scaffalature mobili compattabili e le aree di preparazione e spedizione ordini. Infine, sarà visitabile il museo della storia aziendale e lo show room con i prodotti Lagostina. 

Alle 13.00 Lagostina offrirà un buffet ai partecipanti iscritti alle visite guidate all’interno della propria sede. 

Il punto di ritrovo per i visitatori è via Magenta 6, Omegna.

Le visite sono esclusivamente su prenotazione e le iscrizioni sono state chiuse il 22/10/2017 alle 24.00: alla prossima edizione!

sabato 28 ottobre

  • sabato 28 ottobre ore 9.00
  • sabato 28 ottobre ore 10.00
  • sabato 28 ottobre ore 11.00
  • sabato 28 ottobre ore 12.00

L’orario indicato è quello di inizio della visita, siete pregati di presentarvi circa 10 minuti prima.